Pensare, parlare, scrivere.

febbraio 18, 2017

Tenere un blog è cosa complessa, perché un blog è un compagno di strada esigente.

Richiede sincerità nel pensiero, disponibilità di tempo, pazienza ed energia e soprattutto assiduità e costanza. Come all’università, per me, il momento più complicato di un esame era iniziare il libro, così, oggi, la complicazione apparentemente insormontabile, è riempire queste prime, poche righe di un foglio bianco e trasformare pensieri in scrittura e superare quella piccola vertigine simile a quella che mi viene davanti al campo di ricerca di google, nel pensare che lì c’è la potenzialità di conoscenza, anche se superficiale o post veritiera, pressoché infinita.

Ti potrebbe anche piacere