Libertà di parola e parola in libertà

agosto 22, 2014

Un mio amico sostiene che l’esperienza è la somma delle fregature che uno prende nella vita: mi pare una massima saggia.
Quello che mi dà da riflettere ultimamente ed in particolare, confesso, con una certa recente accelerazione leggendo le tesi di alcuni “giovani” parlamentari, è quanto l’esperienza possa lecitamente essere considerata sovrapponibile alla conoscenza…
Fino a che punto essere giovane ed avere poca esperienza politico-parlamentare può esimere dal documentarsi sull’a b c della convivenza umana piuttosto che delle relazioni interpersonali-sociali-politiche-istituzionali-internazionali-militari?
Ecco, se il mio amico saggio ha ragione e se in senso lato prendere una fregatura può esser sovrapposto a scrivere uno strafalcione in materia di rapporti tra governi ed organizzazioni dai fini discutibili e dai mezzi inaccettabili…
Appunto, se tutto questo è vero, beh, allora mi rallegro del fatto che in futuro Dibattista non scriverà più certe c…ate.

Ti potrebbe anche piacere