L’asticella

maggio 7, 2013

Cosa mi aspetto da questo governo?

Responsabilità, nulla di più. A prima vista potrebbe pure sembrare che abbia abbassato in modo esagerato l’asticella, ma purtroppo temo che non sia così.

Responsabilità, di questi tempi, vuol dire anteporre i bisogni del Paese ad ogni altra cosa.

Anteporre gli interessi del paese ad ogni altra cosa, vuol dire essere pronti a mediare le legittime aspirazioni della propria parte politica, con quelle, probabilmente altrettanto legittime, delle altre parti politiche.

Mediare le proprie legittime aspirazioni con quelle degli altri vuol dire accettare il presupposto che esistano punti di vista diversi, che originano analisi diverse e quindi soluzioni diverse, a medesimi problemi.

Accettare che esistano punti di vista diversi, che originano analisi diverse e quindi diverse soluzioni a medesimi problemi, significa accettare il rischio di mettersi ed essere messi in discussione nelle proprie certezze, riconoscendo che il dogma dell’infallibilità non fa parte della sfera politica e che quindi non esistono né predestinati né tanto meno reietti a priori: a nessuna latitudne.

Riconoscere che non esistono predestinati né reietti a priori, presuppone che ci si approcci ai propri interlocutori con rispetto e lealtà, anche quando con loro non si condivide nulla o quasi.

Ecco… dicevo… l’asticella….

Ti potrebbe anche piacere