SFIDE

maggio 8, 2012
“Il giorno dopo lo splendido risultato del 1° turno ci riempie di orgoglio la consapevolezza che il nostro progetto sia stato capito, e ci sprona a promuoverlo perché anche chi ancora non lo conosce abbia modo di valutarlo e, se crede, di condividerlo.
Ora abbiamo avanti un confronto avvincente, iniziato sin da ieri sera. Crea un po’ di perplessità la reazione scatenatasi di fronte a un risultato che, probabilmente, da alcuni era inatteso: da qui il tentativo di inquadrare il tutto in un vecchio schema. Sentire esternazioni del tipo “Borgna è passato avanti con i voti della destra” oppure “Borgna ha raccolto i moderati della sinistra”… appare come il disarmante tentativo di etichettare come già vista una proposta NUOVA che, sin dall’inizio, è nata proprio per superare gli schieramenti che da vent’anni si contrappongono a spese del paese.
L’idea E’ STATA, E’ e SARA’ quella di operare scelte in funzione del bene di Cuneo e dei sui cittadini, non certo quella di comprimere la città nella scatola di un ideologia.
La nostra sfida è quella di riuscire a comunicare questo diverso approccio alla politica. La vostra quella di fare la scelta che ritenete migliore per Cuneo”.

Ti potrebbe anche piacere

  • Anonimo maggio 8, 2012 at 7:05 pm

    sta di fatto chela coalizione cheavete gcreato è spostata a destra: udc, le dichirazioni di Bertone, ecc. almeno aveste l'onestà di dire chi siete e dove state. non ci crediamo alla storia della nuova proposta che scavalla e supera le vecchie posizionio, di solito la usano chi non vuole far sapere dove si colloca, perchè per forza di cose i valori hanno ancora senso e non tutti possono essere mescolati. lo dimostra il fatto che siete partiti dicendo che eravate di centro sinistra, quelli buoni, quelli sani, per poi passare a dire che eravate di centro… e il passo con PDL è veloce passare dall'altra parte… abbiate il coraggio di ammetterlo! e poi tutta sta novità dov'è? forse è in Lei che di sicuro è la più fresca e pulita di tutti, ma dire che chi è con lei è il Nuovo, quando per certi versi è da 10 anni che governa e mi chiedo dopo 10 anni che possa ancora dare un uomo alla propria città, inteso in energia, idee, voglia di costruire… il ricambio è fisiologico per non cadere sempre negli stessi schemi… le persone che hanno preso più voti coincidono con persone che sono già stati dentro il meccanismo del Comune per minimo 5, qualcuno 10 e altri 17 anni! e se non hannoa vuto la forza di rinnovarsi crede che ce l'abbiano ora? chi l'ha detto che debbano sempre essere gli stessi a mettersi in gioco? dall'altra mi fa arrabbiare come abbiate additato la nuova proposta, nata da confronti, discussioni, dialettica e democrazia come estremismo, incompetenti, ecc. in 10 anni di governo il confronto con la gente c'è stato solo nei momenti delle elezioni e poi è stato difficile incontravi, discutere, farsi sentire e oggi parlate che ci deve essere confronto con la popolazione, ma solo dopo che è stato garelli a metterlo al centro dl dibattito. avete ammesso i cambiamenti della nostra società e che il piano regolatore ha bisogno di cambiamenti, ma avete contrastato Garelli che ha sempre detto questo, facendolo passare come irrispettoso e colui che vuole stravolgere il lavoro fatto da altri. avete ammesso che si deve cercare di impattare il meno possibile sull'ambiente, facendo passare garelli come il male per la città. avete parlato di giovani, quando non siete stati in grado di trovare alternative alle esigenze esprese in più occasoni. avete parlato di far diventare Cuneo interessante per il turismo e la cultura e dopo aver messo a posto san Francesco non avete ancora fatto nulla per attirare la gente che viene da fuori, la casa dell'arte (punto di spicco del piano strategico e del programma elettorale precedente) che è stata messa in disparte per tutto il tempo salvo poi ricordare ogni tanto che si stava procedendo per l'avvio dei lavori e i soldi regionali se ne sono andati da un'aktra parte! siete insieme all'UDC che è stato il partito che ha più ostacolato queste proposte e ora si ritrova magiacamente in comunione di idee! io non so voi, ma da fuori qui si vede che siete già ora poco nuovi e soprattutto poco liberi

  • Anonimo maggio 9, 2012 at 2:18 pm

    Caro Anonimo, se il Garelli ha preso questa batosta probabilmente dovrebbe guardarsi dentro invece che additare la colpa agli altri, Garelli non ha mai condiviso il programma del PD e non ne hai mai fatto mistero, non rispondendo alle domande oppure uno diceva qualcosa e un consigliere diceva tutt'altro. Non è difficile immaginare che una persona vedendo l'intervista rilasciata alla Guida, dove non ha risposto a metà delle domande qualche domanda se la sia posta.
    Sul proporre persone nuove potrei darti anche ragione se nelle liste di Garelli quelli a prendere più voti fossero stati ragazzi, invece tra la Manassero, Russignolo, Sturlese e altri sono gli stessi nomi che girano da oramai una decade.
    Anche sull'orientamento politico dovreste fare mea culpa visto che ci sono dichiarazioni che al ballottaggio i voti della Lega e di Menardi andranno al candidato del PD. Magari il fatto di farsi sostenere da Vittorio Agnoletto al pomeriggio e dalla Bindi la sera potrebbe aver fatto storcere il naso ai più moderati e pensare che c'è qualche discordanza nel programma a chi conosce le loro idee.
    Come diceva uno più saggio di me "Togli prima la trave dal tuo occhio e allora ci vedrai bene per togliere la pagliuzza dall’occhio del tuo fratello".
    P.s se cerchi persone nuove che portano voti la persona che ha preso più voti per Borgna ha 29 anni e non ha mai fatto politica.

  • Anonimo maggio 9, 2012 at 3:44 pm

    non cediamo a provocazioni non intelligenti, e come abbiamo fatto fino ad oggi, crediamo nelle persone che sostengono Borgna e insieme a queste governeremo la nostra città col rispetto che merita la nostra cittàe i nostri cittadini.

  • Anonimo maggio 9, 2012 at 3:54 pm

    vada avanti le provocazioni è da uomini deboli e tu non lo sei, la città deve essere governata da un uomo come te forza……

  • Anonimo maggio 9, 2012 at 5:16 pm

    se si itan le sacre scritture almeno che si citino bene non parafrasi di essa! la Guida ha chiesto di rispondere si o no ad aromeni cos comessi che un si d un n non bastavano, ad altri ha concesso di argomentare per cuiche cosa dovrebbe pensare un elettore?
    Lei che è anonimo quant me ha citato eletti conosciuti, ma si è guardato dal citare i giovani e i nuovi volti riconosciuti dalla città e senza presenza politica: Paolo Romeo, Fierro, Ghio, Noto, marchisio, ecc.
    e poi da una coalizione che vuole uscire dagli schemi delle posizioni ricadere nel giudicare gli altri come sinistra, comunisti, estremisti ecc mi sembra il gioco del due pesi e due misure: la coalizione di centro sinistra è ampia, variegata, ma ha dei valori comuni, che per certi versi ha accomunato alcuni che ora sono con voi, ma che si sono presi paura vedendo le proprie sicurezze, il proprio potere venire meno e allora hanno fatto quadrato su vecchi stili politici, mascherandosi come non sono… quel tale giovane di 29 anni è dell'UDC? forse ha ricevuto in dote i voti di malvolti? uno buono a chiedere, pretendere e ottenere voti? qui mi puzza un po' di vecchia politica, diverso dal messaggio che si vuole passare. io ho visto un percorso diverso con garelli: tavoli di progettazione, percorsi di condivisione, incontri, dibattiti, proposte e ricchezza delle idee… un percorso partecipato e democratico che molti si sognano.