LE NOSTRE PRIORITÀ: QUALITÀ DELLA VITA, LAVORO, AMBIENTE INFRASTRUTTURE

maggio 15, 2012
Cuneo è una città bella e vivibile già adesso, e pertanto la sfida nei prossimi anni è di farla diventare ancora più bella e ancora più vivibile. Questa amministrazione ha lavorato bene, ma ci sono dei margini di miglioramento: non dobbiamo partire dal presupposto ideologico che il cento per cento delle cose fatte siano andate bene, perché alcuni aspetti sono suscettibili di perfezionamento. Cuneo, ad esempio, deve essere più pulita e si può lavorare meglio anche sul fronte della sicurezza, perché la sicurezza non è un valore di destra di sinistra, ma un diritto di tutti cittadini.
Anche la tutela dell’ambiente non è monopolio di una certa area politica, ma un ideale condiviso da tutti, e anche noi vogliamo che il territorio di Cuneo sia più bello, accogliente,  e salubre. In quest’ottica si inserisce la nostra intenzione di ridurre le aree fabbricabili previste dall’attuale piano regolatore: vogliamo diminuire le superfici edificabili in modo ragionato e condiviso, e non con dei blocchi ideologici brutali. Vogliamo che il piano regolatore si rapporti meglio alle reali esigenze di sviluppo della città, che sicuramente nei prossimi anni non vedrà una crescita così alta come nelle attuali previsioni.

Ti potrebbe anche piacere

  • Anonimo maggio 15, 2012 at 8:23 pm

    ma la tutela dell'ambiente per voi significa la prosecuzione della tangenziale in direzione Mercantour, con un bel traforo autostradale per la Francia in valle Stura??? questa voi la chiamate tutela dell'ambiente??? e bloccare questo sciagurato progetto sarebbe un blocco ideologico brutale??? il traforo del Mercantour è il vero blocco ideologico mentale, di chi si è rimasto al concetto di sviluppo di 10-15 anni fa e non si è ancora reso conto che il mondo è cambiato. Ideologico è chi vuole continuare con questi progetti fuori tempo massimo non chi li vuole contrastare.

  • Anonimo maggio 16, 2012 at 6:01 am

    Fardelli ha presentato la squadra degli 8 Assessori che saranno presenti in Giunta qualora vinca il ballottaggio. Perché Lei non ha ancora dato un indizio circa le persone che siederanno nella sua Giunta? Mi sembra che il Sig. Garelli con questa anticipazione cerchi di attirarsi il voto delle elettrici, visto che degli 8 Assessori ben 4 sono donne. Complimenti non esistono altri modi per farsi notare?

  • Anonimo maggio 17, 2012 at 10:46 pm

    No, che Mercantour!!!! secondo me si riferivano al ponticelli e ai laghetti!