PER UNA SOCIETÀ PIÙ COMPATIBILE CON L’AMBIENTE

aprile 28, 2012
Ho scelto di usare una automobile elettrica per i miei spostamenti perché ritengo importante che ogni persona contribuisca alla creazione di una società più compatibile con l’ambiente.In questo campo la pubblica amministrazione può fornire un contributo fondamentale, incentivando la riqualificazione edilizia ed energetica attraverso agevolazioni e/o “sconti” sugli oneri comunali, e dare in prima persona il buon esempio, promuovendo la riqualificazione energetica degli edifici pubblici (attraverso il fotovoltaico, il termico solare, il cappotto termico…).
Per rendere Cuneo sempre più pulita, occorre assicurare tempi certi per la realizzazione del teleriscaldamento, per eliminare le piccole centrali termiche, che provocano una grande fetta dell’inquinamento urbano, e adottare politiche disincentivanti per l’uso delle auto, promuovendo l’uso dei mezzi pubblici o dei sistemi di mobilità alternativa.

Ti potrebbe anche piacere

  • Anonimo aprile 30, 2012 at 11:40 am

    sul risparmio energetico ci può stare il discorso… ma l'ambiente è anche il territorio circostante l'altipiano e se la sua posizione è quella di proseguire senza se e senza ma l'erosione di territorio a favore di costruzione di cemento allora nonc apisco che senso abbia avere una macchina elettrica e poi perdere paesaggio, la nostra ricchezza.
    il teleriscaldamento non è così semplica da capire e dovreste fare lo sforzo di essere oggettivi e onesti: ci saranno delle aziende che costruiranno per la propria produzione centrali che genereranno energia per sè, e l'acqua reflua calda la cederanno al comune… ma la regalano?o la paghiamo? per cui se la paghiamo noi andiamo a pagare anche la realizzaizone dell'impianto dell'azienda e di conseguenza loro produrranno energia guadagnandoci e basta e a chi toccherà pagare? alla gente, sia chi avrà il teleriscaldamento, sia chi non ce l'avrà; e gli impianti di teleriscaldamento come faranno ad esserci? trapanando Cuneo per anni? questa è la visione di città che cercate e proponete?

  • mario maggio 1, 2012 at 11:19 pm

    Ma come faranno le città che hanno il teleriscaldamento? a leggere il tuo commento anonimo che mi precedi, ho l'impressione che tu stia descrivendo una città totalmente cementificata e attorniata da aziende che nella migliore delle ipotesi vogliono solo sfruttare i poveri cittadini che devono anche pagare per gli impianti, ma svegliati ! è mai possibile che solo da noi esistano mentalità così contorte, che ogni volta che si prova a modificare o a parlare di applicare soluzioni già ampiamente testate in altre realtà si debba essere così negativi ? Ma pensi realmente che possa veramente durare in eterno il riscaldamento individuale per ogni alloggio ? a quali limiti dovrà arrivare l'inquinamento dell'aria se non saranno trovate soluzioni alternative ? i nostri figli dovranno vivere con le mascherine, per non respirare le polveri sottili? Sei veramente convinto che le auto elettriche in città non siano una soluzione ? Quale città ti aspetti fra dieci anni andando avanti di questo passo ?