LA TANGENZIALE: UNA PREMESSA INDISPENSABILE

aprile 15, 2012

Per poter migliorare la vivibilità di Cuneo, occorre diminuire il flusso di autoveicoli che ogni giorno ne attraversano il tessuto urbano. Siamo tutti d’accordo sulla necessità di promuovere la viabilità alternativa, l’uso della bicicletta in primis, perché non inquina e occupa meno spazio, ma per poterlo fare abbiamo bisogno di ridurre il numero di veicoli che ingolfano le nostre strade, iniziando soprattutto da quanti attraversano la città senza fermarsi, ma per raggiungere delle destinazioni poste “dall’altra parte” di Cuneo o delle sue frazioni. Per questo, la tangenziale è una premessa indispensabile per “disegnare” una nuova viabilità e una migliore vivibilità, e in questo penso non soltanto al capoluogo ma anche alle frazioni, Confreria e Madonna dell’Olmo per prime, che da decenni vedono il loro centro, imperniato intorno alle Chiese parrocchiali, compromesso nella sua vivibilità perché attraversato da una moltitudine di veicoli.
La tangenziale, per chi vi risiede, è la soluzione ideale per risolvere un problema percepito come prioritario e imprescindibile.

Ti potrebbe anche piacere

  • Anonimo maggio 10, 2012 at 9:03 am

    E' possibile avere un tracciato di questa tangenziale?