Federico parte alla grande!

marzo 29, 2012

Accolto da una cornice di pubblico ben oltre le più rosee aspettative – nonostante la concomitanza dell’evento sportivo Milan Barcellona il centro incontri della Provincia era così gremito da richiedere l’apertura di una seconda sala e, ciononostante, molta gente non ha potuto assistere all’incontro – ieri sera Federico Borgna ha presentato alla città di Cuneo la sua candidatura, il suo programma, e la coalizione che li sostiene.
La serata è stata introdotta da un filmato, tratto dalle teche rai, in cui nel 1967 si presentava Cuneo come una città dalle idee precise e lineari, quanto le strade che ne delimitano l’assetto urbano e la caratteristica forma triangolare: il passato, per molti versi, ancora attuale è stato la premessa essenziale per presentare un programma volta verso il futuro, ma saldamente radicato negli aspetti positivi della realtà attuale.
Un progetto SERIO, perché proposto da persone serie, nato dal dialogo tra esperienze diverse ma ugualmente importanti, nella convinzione che questo periodo di crisi richieda condivisione di prospettive piuttosto che una contrapposizione di ideologismi.
Un programma che metta al centro la PERSONA, vista non solo come beneficiario di servizi – tra cui un ruolo importante ricoprono quelli rivolti verso il sociale – ma anche come parte attiva nella costruzione di una Cuneo migliore, in grado di ergersi come esempio di vivibilità e di sviluppo equo e compatibile.
Un programma ambizioso, ma fatto di TANTI PICCOLI PASSI CONCRETI, incentrati sull’ambiente (raccolta porta a porta dei rifiuti e diminuzione degli stessi), sulla vivibilità (con la tangenziale come opera necessaria per riprogettare piste ciclabili e aree pedonali), sullo sviluppo urbanistico (con la correzione del piano regolatore, per sacrificare la terra solo dove è necessario per dare una casa a nuove famiglie).

Ti potrebbe anche piacere