UNA STORIA DA RACCONTARE

marzo 26, 2010

Allora, ci sono un consulente finanziario, un geometra e un agente commerciale…
No, non è una barzelletta, ma l’inizio di una bella storia, che potrebbe rivalutare un po’ l’opinione comune sulla politica italiana.
La storia continua così. Il Consulente finanziario, rappresentante dell’unione ciechi, conosce il governatore regionale uscente, che gli chiede di candidarsi alle prossime elezioni.
Lui accetta, ma pone delle condizioni. Innanzitutto quella di essere inserito in una lista civica, senza simboli di partiti, e poi di poter elaborare un programma dedicato a ciò che gli sta più a cuore: le persone con disabilità o a rischio discriminazione, e il territorio montano.
Grazie al suo grande carisma, riesce a coinvolgere nel progetto una grande moltitudine di persone, dai giovani del suo paese agli esponenti più in vista del mondo politico locale. Riesce a coinvolgere anche il sottoscritto, che mai avrebbe pensato di prendere parte a una campagna politica.
Nel corso di un mese e mezzo di lavori, la candidatura viene diffusa attraverso i mezzi tradizionali – stampati e articoli sui giornali locali – e mediante internet – con un blog e uno spazio su facebook. Senza esperienza, senza un grande partito in appoggio e con un cognome “inedito”, il candidato riesce comunque a far sentire in giro la propria voce e a proporre le proprie idee, innovative perché concrete.

Come dite, manca il finale?

Beh, quello può scriverlo ciascuno di voi, andando a votare domenica o lunedì per Federico BORGNA. Aiutando il protagonista, avete la possibilità di trasformare una bella storia in un bestseller! E Dio sa quanto c’è bisogno di buone letture!

Ti potrebbe anche piacere