Questione di approccio

marzo 24, 2010

Postato da Paolo B.

Tempo di elezioni, manifesti, pieghevoli e santini..
Non ci avevo mai fatto caso prima, ma quest’anno sono più coinvolto perché ho un amico che si candida alle Regionali.
E’ una persona che stimo, e, conoscendolo, mi viene quindi da pensare che se ha ritenuto giusto collocarsi in una Lista Civica (Insieme per Bresso) sicuramente ha fatto una scelta sensata e motivata.
Ma non sono preparato (il mio approccio alla politica è sempre stato superficiale, andare a votare è sempre stato un dovere ma non ho mai dato peso all’importanza effettiva del mio voto)..
E invece comincio a capire che conta, e conta parecchio, insieme a quello di tutti!
Così analizzo in modo più critico anche il vario materiale che mi viene recapitato ormai quotidianamente dal portalettere.
Noto che ci sono candidati che hanno come obiettivi del programma elettorale questioni che non sono nemmeno di competenza della Regione, altri che hanno una sfilza incredibile di punti relativi agli ambiti più disparati (saranno dei tuttologi..), altri che viaggiano ormai per il Nome ormai “conosciuto” da anni, altri ancora che puntano il tutto a denigrare l’operato di chi è attualmente in carica con slogan fatti di mezze verità non spiegate per esteso..
Il bello è che anni fa l’avrei anche apprezzato, dato il mio approccio superficiale!
Quelle sì che erano frasi ad effetto, una campagna elettorale che colpiva nel segno!
Partecipo poi anche a degli incontri con fine elettorale, vengo a conoscenza dell’importanza di quanto sostiene Federico sul fatto che l’acqua deve essere un bene pubblico (e non monopolizzato come già avviene in Italia per altri beni e servizi) e di quanto sia importante la presenza dell’Ente Comunità Montana, tutore delle nostre zone montane anche di fronte a discorsi di privatizzazione dell’acqua…
Capisco che il discorso delle fasce deboli della popolazione riguarda un po’ tutti noi (o almeno ci riguarderà da vecchi), perché molti di noi hanno un parente o un amico con delle disabilità piuttosto che un genitore anziano..
Capisco l’importanza delle Persone.
Non è vero che il nostro voto non conta..
Questione di approccio.
Buon voto!
Paolo

Ti potrebbe anche piacere