…MA…

marzo 25, 2010

Questo è per te. Per te che sei disoccupato, malato o solo preoccupato. Per te che porti i tuoi figli a scuola e ti chiedi che faranno da grandi, per te che hai l’entusiasmo di vivere soffocato dai TG. Per te che la sfiducia nello Stato ti ha fatto rassegnare. Per te che non ricordi che lo Stato non esiste da solo ma che non è che l’espressione di quello che NOI decidiamo alla base. NOI. Che abbiamo la colpa di averlo abbandonato pensando che fosse un corpo estraneo. Scaricandogli sopra le colpe di ogni male, di ogni giorno perchè è piu’ facile cosi’. “E’ colpa sua!”. O per estensione: “E’ colpa degli altri!”. Quante volte lo sentiamo, tutti i giorni, su tutte le reti, su tutti i giornali,detto da tutti.
…MA…
Non dimentichiamolo. La colpa è anche nostra. Di quelli che, come me, lo ammetto, per anni hanno pensato che non si puo’ cambiare, è tutto scritto. Il destino è verso il peggio…
E’ il momento che OGNUNO DI NOI si metta in gioco, ammetta che ha un po’ di responsabilità e faccia una scelta.
Oggi non voglio spingere la causa di Fede: lo stanno facendo meglio di me centinaia di persone in giro per la provincia.
Oggi mi piacerebbe che ognuno riflettesse su che cosa ritiene meglio per il futuro di questa Regione. E che FACCIA LA SUA SCELTA, quale essa sia, non m’importa.
ANDATE A VOTARE.
Riprendiamoci in mano il futuro.
Buon voto.

Ti potrebbe anche piacere